Viaggio in bus di linea in Islanda

Il bus di linea è pratica molto diffusa tra i giovani turisti in viaggio attraverso l'Islanda. Questa scelta permette di contenere notevolmente il costo dell'intero viaggio e permette una maggiore "integrazione" nella realtà islandese usufruendo dei servizi pubblici e venendo a contatto con la popolazione locale.

Questo tipo di spostamento è comunque concepito ed utilizzato da un pubblico giovanile, che cerca il miglior rapporto prezzo/qualità per ottenere la completa e migliore conoscenza del Paese. Allo stesso tempo limita gli spostamenti lungo i percorsi seguiti dalle varie compagnie e "costringe" il viaggiatore ad uniformarsi alla tempistica degli orari previsti delle partenze, degli arrivi e, spesso, delle coincidenze. Esistono infatti diverse compagnie a seconda della regione che si vuole attraversare e diverse connessioni e cambi mezzo a cui bisogna adeguarsi nel caso si volessero raggiungere le località di maggiore interesse naturalistico poste nell'interno.

Si tenga inoltre presente che gli itinerari in bus che prevedono l'attraversamento delle zone interne si possono effettuare solo da giugno ad agosto (periodo nel quale vengono aperte le "piste") mentre lungo la costa (anche se con orari e frequenze diverse tra estate e inverno) è possibile spostarsi lungo la "ring road" (o strada numero 1), la strada principale che compie l'intero periplo dell'isola.

Resta comunque il fatto che i mezzi pubblici sono quelli meglio attrezzati (4x4, radio serviti, assistenza in caso di rottura o mal tempo, conoscenza dei percorsi, notevole esperienza di guida degli autisti) per percorrere le aree interne più remote. Inoltre l'esistenza di particolari condizioni di abbonamento (il "Full Circle Passport" che permette l'uso illimitato dei bus in senso orario o antiorario ed alcune altri varianti di abbonamenti speciali) permettono di spostarsi a prezzi veramente contenuti rispetto ad eventuali noleggi auto od escursioni organizzate.

Info Full Circle Passport: www.sterna.is/

Come sempre consigliamo di prenotare i pernottamenti con largo anticipo, in modo da poter usufruire delle strutture più vicine alle fermate degli autobus di linea.
Nelle città possono essere più lontani, ma in questi casi c'è sempre la possibilità di prendere un taxi per raggiungere l'alloggio.

Spesso, per i pernottamenti nelle aree naturalisticamente più interessanti, i rifugi rappresentano le uniche possibilità di pernottamento e consistono in costruzioni spartane in muratura o in legno.
I passeggeri vi dormono in camere multiple, in brande con proprio sacco a pelo.
Esiste una cucina comune nella quale ognuno può cucinare il proprio pasto.
Si consiglia di acquistare in precedenza le proprie vivande in quanto molte volte queste strutture sono prive di spaccio.
I Bus che transitano per Geysir, Gullfoss e Jokulsàrlòn, effettuano soste che permettono una rapida visita a questi splendidi luoghi.

AVVERTENZA:
Gli orari di partenza dei bus di linea subiscono parecchie variazioni durante l'anno, pertanto è obbligatorio effettuare un controllo in loco c/o gli uffici delle compagnie di trasporto.

Share it