Regolamenti doganali in Islanda

I viaggiatori possono portare nel paese senza il pagamento di dazi doganali abbigliamento, biancheria da letto, attrezzatura da campeggio e altre apparecchiature di viaggio (compresi i prodotti alimentari e altri beni) per uso proprio in Islanda, a condizione che questi beni possano essere considerati coerenti con le circostanze e di una quantità ragionevole per le finalità e la durata della visita, e che saranno trasportati fuori dal paese alla partenza degli stessi se non consumati in Islanda.

Valuta
I Viaggiatori possono portare con loro un regalo, il valore di ogni oggetto non può, tuttavia, essere superiore a 10.000 ISK.
Se il valore di un oggetto è superiore di ISK 10.000 la persona in questione può utilizzare la franchigia doganale per questo importo e pagare i dazi sul valore in eccesso.

Bevande alcoliche e tabacco:
L'età minima per portare bevande alcoliche in Islanda è di 20 anni; 18 anni per il tabacco.
Quantità massima concessa in valigia, in arrivo in islanda:
1 litro di superalcolici e 0,75 litro di vino e 3 litri di birra
oppure 3 litri di vino e 6 litri di birra
oppure 1 litro di di superalcolici e 6 litri di birra
oppure 1,5 litro di vino e 12 litri di birra
oppure 18 litri di birra

Per superalcolico si intende una bevanda di contenuto alcolico superiore al 21%.
È consentita l’importazione di 200 sigarette oppure 250 grammi di tabacco

Cibo
È consentita l’importazione di massimo 3 kg di generi alimentari per un valore massimo non superiore alle 25.000 corone Islandesi (circa 150 Euro) ad eccezione di carne cruda, salata o essicata, uova crude e prodotti caseari non pastorizzati

Medicine
possono essere importate solo per uso personale e per un massimo di 100 giorni di cura.

ALTRE MERCI

Attrezzatura da pesca e per l’ippica
Al viaggiatore è consentito di portare con se le attrezzature personali per l’attività di pesca o di ippica purchè accompagnate dalla certificazione di un autorità straniera di disinfezione secondo le norme vigenti. In caso di mancanza di tale certificazione l’attrezzatura dovrà essere disinfettata all’arrivo a spese del proprietario.

Per ulteriori informazioni contattare Icepark via e-mail icepark@icepark.is o telefono (354) 425 0444.

• Armi da fuoco e munizioni
Le armi da fuoco e le munizioni che un viaggiatore porta per uso personale sono soggette ad autorizzazione da parte delle autorità di polizia.

Animali vivi
L’ importazione di animali vivi è soggetta ad un permesso del ministero delle Politiche Agricole. Le procedure regolamentari in materia di quarantena devono essere rispettate.
Se gli animali vengono importati senza autorizzazione, devono essere abbattuti.

Fiori e piante
Fiori e piante devono essere accompagnati da un certificato sanitario rilasciato dalle autorità competenti del paese di coltivazione, approvato da parte del Fondo islandese Research Institute. Tuttavia, un viaggiatore può portare senza un certificato un bouquet di fiori recisi (fino a 25 piante), bulbi, tuberi e radici tuberose dall'Europa in confezioni (fino a 2 kg) e piante in vaso (fino a 3 articoli) .

Esempi di prodotti soggetti a divieto di importazione:

• narcotici e droghe pericolose
• tabacco da masticare e tabacco da fiuto
• Prodotti a base di carne cotta
In generale, la condizione per l'importazione di prodotti di carne è che siano completamente cotti o sotto vuoto. La salatura o l’essiccameno senza cottura non sono sufficienti. Ad esempio, l'importazione di pancetta, salsicce (salami, salsicce di carne e di tutti i tipi di affumicati, salsicce non cotte), affumicati e pollame sono vietati• latte crudo e uova crude
• Vari tipi di armi
È vietata l'importazione di coltelli con lama superiore ai 12 cm; coltelli a serramanico, coltelli da lancio e altre armi simili; Oggetti contundenti, come ferri da stiro nocche e manganelli vari; balestre e manette.

Se il viaggiatore sospetta che alcuni articoli in suo possesso possanno essere soggetti a restrizioni o vietati all’importazione deve dichiarare in dogana la propria iniziativa.

Sdoganamento

Un viaggiatore in arrivo in Islanda dall'estero, deve dichiarare e produrre volontariamente ad un funzionario doganale tutte le merci in suo possesso e tutte le merci che sono soggette a restrizioni o divieti di importazione. Tuttavia, i viaggiatori non devono dichiarare tutti gli altri beni in loro possesso se non espressamente richiesto.
Il viaggiatore deve dare tutta l'assistenza pertinente, ad esempio aprendo valigie ed imballaggi, se necessario,  per fornire qualsiasi informazione sul bagaglio. Se tale ispezione rivela beni che non siano stati dichiarati in conformità con le istruzioni di cui sopra, sono considerati come importazioni illegali. Tali beni possono essere confiscati dallo Stato e la persona in questione può essere soggetto a procedimenti giudiziari.

Eventuali ulteriori informazioni possono essere ottenute dalle autorità doganali.

Telefono:
• Aeroporto di Keflavik (+354) 569 1750, e-mail vakt@tollur.is , sito internet: Aeroporto di Keflavik

Share it